SPORTINSIEME

 

 

 

 

Società

 

LA TERRAFERMA VENEZIANA PER UNA GRANDE CITTA'  

Scherma

La Scherma Mestrina inizia la sua storia nel 1962 il 15 maggio viene sottoscritto l’atto costitutivo del Circolo Scherma Mestre, eletto Presidente Renzo Vidal e nominato segretario Luigi Nonino; il Maestro è il livornese Livio Di Rosa.
Nel 1976 Fabio Dal Zotto conquista la prima medaglia d’oro olimpica per Mestre.
Tra il 1976 ed il 1992 le lame mestrine vincono tutto quello che c’è da vincere con Andrea Borella, Mauro Numa, Andrea Cipressa, Dorina Vaccaroni, Francesca Bortolozzi, Mauro Milani, Valerio Visco, Marco Borella, Dario Nosari e tanti altri; arrivano Titoli Italiani in ogni categoria, titoli Mondiali ed Europei ma, soprattutto, si continua a vincere alle Olimpiadi.
Nel 1984 Mestre diventa grande protagonista nella edizione olimpica di Los Angeles dove Borella, olimpica
di Los Angeles dove Borella, Cipressa e Numa si aggiudicano alla grande la medaglia d’oro.
Nel 1984 il Circolo Scherma Mestre ha finalmente una palestra in uso esclusivo.
Nelle Edizioni Olimpiche del 1992 e 1996 Francesca Bortolozzi porta a Mestre altri due allori di metallo pregiato, conquistati con la squadra di fioretto in quel di Barcellona ed Atlanta.Dopo il 1992 avviene il cambiamento epocale in Circolo; purtroppo muore il grande Maestro Livio Di Rosa e lascia anche il Presidente Nonino a cui succede l’ex fiorettista Marco Borella. Ci sono vari cambiamenti nel corpo magistrale fino al 1998 quando assume l’incarico di Direttore Tecnico Andrea Borella.
Oggi il Circolo Scherma Mestre ritrova tra le sue fila molti atleti di spessore nazionale ed internazionale, tra cui Matteo Zennaro (bronzo olimpico a Sidney) e Serena Teo (vice campionessa mondiale giovani).

Sede:  
Presidente:  
Vice Presidenti  
Consiglieri  
Direttore Sportivo  

 

 

 

 

 

 

Società